Storia

Una storia di qualità

Tutto ha inizio nell'immediato dopoguerra, quando il giovane Umberto Castaldo inizia a fare il garzone di bottega in una salumeria del centro di Napoli, poco distante dalla casa di famiglia. Quel giovane garzone cresce ed acquisisce padronanza di mestiere ed esperienza sulla materia prima.

Verso la fine degli anni '50 Umberto prende in gestione il primo negozio, una bottega di appena 40 mq, in via Cavalleggeri d'Aosta (ancora oggi esistente) diventando il titolare della salumeria. Il negozio viene chiamato "la fonte dei formaggi" e con l'inserimento dei fratelli Eugenio, Ciro e Mario in poco meno di 10 anni le salumerie diventano quattro, tutte insistenti a Napoli nel quartiere Fuorigrotta.
  • 1945

    Umberto Castaldo è un giovane garzone di bottega in una salumeria del centro di Napoli.

  • 1959

    Il primo negozio della famiglia Castaldo. Una bottega di appena 40 mq, in Via Cavalleggeri d’Aosta ancora oggi esistente. Il negozio si chiama “La Fonte dei Formaggi”. È diventato a Napoli e Provincia un vero e proprio punto di riferimento per l’eccellente qualità dei salumi e dei formaggi venduti.

  • 1970

    Umberto ed i fratelli Eugenio, Ciro e Mario, aprono 4 salumerie.

  • 1985

    “Don Umberto” intuisce che le necessità dei clienti stanno cambiando e che i nuovi consumatori, con sempre meno tempo a disposizione, richiedono prodotti di alta qualità ma con una componente di servizio altrettanto elevata. Salumi e formaggi affettati e conservati, diventano la vera novità tanto che viene costituita un’attività industriale dedita al confezionamento conservativo dei salumi e dei formaggi la “Ciesse srl”.

  • 1995

    La crescita dell’azienda è inarrestabile ed è Lucio Castaldo figlio di Umberto che ne determina lo sviluppo fino ad oggi, con un’Azienda fra le più importanti sul panorama nazionale la “M&C”, punto di riferimento per tutta la G.D.O italiana in grado di produrre a marchio privato per le insegne più prestigiose della distribuzione commerciale italiana.

  • 1999

    Il sorgere nelle città dei primi discount cambia radicalmente il modo di fare la spesa delle persone, aprendo grandi prospettive di crescita per le aziende di confezionamento di prodotti alimentari. È un’opportunità che il giovane Lucio Castaldo non si lascia sfuggire, iniziando un primo percorso insieme al padre, Umberto, per poi didicarsi completamente alla nascente M&C Srl.

  • 2018

    Alcuni dati: 8 camere bianche, 16 linee complete di affettamento e confezionamento, 160 occupati, 60.000.000 di vaschette, che hanno portato ad un fatturato di 44 milioni di euro di cui 80% Italia e 20% estero.

  • 2019

    Il 2019, nella storia aziendale della M&C sarà l’anno di un’altra avvincente tappa, rappresentata dall’acquisizione di un’azienda campana impegnata nella produzione di panificati, “I Maestri del forno”, per portare sul mercato nazionale saltimbocca e prodotti a base pizza, farciti con salumi e formaggi.